http://ilgioiellodeltombolo.it/wp-content/uploads/2016/12/bc5761c468ba10d96d229a9cf8c3200b.jpg

I dolci tipici della cucina scannese

by Admin Leave a Comment

Nel cuore delle montagne abruzzesi, durante il periodo natalizio un profumo inebria l’aria dei vicoli di Scanno: è l’odore del pan dell’orso.

Il pan dell’orso è un dolce tipico scannese. Cotanta maestosità di delizia fa’ venir l’acquolina in bocca al sol sentirne il nome. Quest’ultimo, per l’appunto, nasce dalla similitudine della forma, ovvero piccola e tonda, con i pani, che i pastori portavano con sé nel periodo della transumanza, mentre il riferimento all’orso è dovuto alla numerosa presenza di orsacchiotti nella zona di produzione.

Il pan dell’orso, soffice impasto di mandorle e miele, ricoperto di squisito cioccolato, è bene non confonderlo col parrozzo, che differisce proprio per la mancanza di miele e burro nella preparazione.

Se il pan dell’orso è il re del Natale, è bene non dimenticare anche i suoi cortigiani, altri ricercati dolci tipici, che sulle tavole natalizie scannesi non mancano mai: gli scarponi, il cui sapore speciale nasce dall’ unione del mosto cotto al cacao, i cannavviccetta, il cui ingrediente di base è il cannaviccio, dal dialetto scannese “miglio” e poi ancora i mostaccioli con noci e le mandorle ratterrate.

A questi piccoli peccati di gola si aggiungano, infine, gli eleganti ed esclusivi gioielli di Federica Silvani, affinché le antiche tradizioni artigianali possano illuminare il Natale.

AdminI dolci tipici della cucina scannese

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.