http://ilgioiellodeltombolo.it/wp-content/uploads/2016/08/OR-T-23-2.jpg

Scanno – Gioielli di Tradizione

by Admin Leave a Comment

Non ha bisogno di presentazioni la bellissima città immortalata da grandi maestri della fotografia del calibro di Henri Cartier – Bresson, Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna e Mario Giacomelli, solo per citarne alcuni. Le immagini delle donne nel tradizionale abito nero e dei momenti di vita quotidiani incorniciati dalle quinte di arti e vicoli hanno fatto il giro del mondo. Sembrerebbe che non vi sia più nulla da raccontare, eppure tra questi antichi archi e vicoli il filo con il passato è ancora ben saldo.

L’oreficeria di Francesco Rotolo tramanda la tipica lavorazione a traforo scannese con cui vengono realizzati i tradizionali gioielli come le circeje, gli orecchini a navicella, e la classica e famosa presentosa, ma anche vere opere d’arte che rivisitano la tradizione in linea con le nuove tendenze. Nato da una famiglia di orafi da generazioni, trasferitosi prima a Verona e poi a New York dove ha maturato e affinato la sua creatività, tornato infine nella sua Scanno con un bagaglio culturale e artistico che gli è valso l’incarico di realizzare – nel 2009 – la medaglia gioiello della XVI edizione dei Giochi del Mediterraneo, Francesco rappresenta quella nuova generazione di artigiani che sono la linfa vitale dell’Abruzzo. Mentre lo vediamo all’opera ci rendiamo conto che le sue abili mani sono solo l’ultimo anello di una catena fatta di conoscenza tecnica, progettazione e creatività che solo la costante applicazione può rendere forte in ogni singolo elemento.

t-12 DSC_1505Ma non è tutto oro quel che luccica, e a Scanno a luccicare sono anche i lavori di Federica Silvani, altra giovane artigiana che ha saputo reinterpretare e valorizzare una tipica lavorazione locale. Nella bottega di Federica il ricamo a tombolo, tradizionalmente legato alla realizzazione di tovaglie, centrini, fazzoletti, diventa una minuta e preziosa creazione da indossare: orecchini, pendenti e bracciali realizzati in filo e inseriti in una cornice d’argento, seguendo un sistema di ancoraggio brevettato da Francesco Rotolo. È uno spettacolo vederla mentre le sue dita, come quelle di un abile prestigiatore muovono i fuselli realizzando minute e complesse trame dettate che riassumono l’esperienza e la cultura locale. Nel curriculum di Federica ci sono una laurea in filosofia, corsi di alta formazione in gestione di impresa e strategia aziendale, accanto a varie specializzazioni e titoli professionali. Quando le chiediamo se è felice di essersi totalmente impegnata in questa attività artigianale, risponde senza esitazione: “Non tornerei mai indietro”.

T 39

AdminScanno – Gioielli di Tradizione

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.